Antonio Catricalà. L’ENAC istituisce una borsa di studio su temi giuridici.

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha disposto l’istituzione di una borsa di studio annuale, dal valore di 5.000 euro, intitolata alla memoria di Antonio Catricalà, recentemente scomparso.

Antonio Catricalà, foto Presidenza della Repubblica
Antonio Catricalà, foto Presidenza della Repubblica

L’attività giuridica e scientifica di Antonio Catricalà, nei vari ruoli ricoperti nel corso della sua prestigiosa carriera professionale, compreso il ruolo svolto negli ultimi anni di Presidente di Aeroporti di Roma, società di gestione degli scali romani, è sempre stata contraddistinta da un’attenzione particolare alla regolazione dei servizi pubblici, alla tutela del consumatore e dei suoi diritti, anche nel settore aereo.

Borsa di studio che sarà attribuita sulla base dell’elaborazione di un progetto di ricerca sulle principali novità riguardanti il settore e, in particolare, sulle tematiche relative al diritto alla mobilità nel periodo della pandemia da Covid-19 e alla legislazione emergenziale, conseguenza della crisi sanitaria ed economica che ha interessato il trasporto aereo, gli aeroporti, i passeggeri e tutti gli operatori del settore.

LEGGI ANCHE:  Risorgimento Italiano: 3 borse di studio per giovani laureati.