Pareggio alla Unipol Domus, Mazzarri: “Siamo stati ingenui”.

Si conclude con un pareggio la gara contro la Fiorentina alla Unipol Domus. Un incontro per larghi tratti dominato dal Cagliari, fermato dai legni in ben due occasioni. Di Joao Pedro il gol del vantaggio a inizio secondo tempo, sempre per il capitano rossoblù l’occasione per il raddoppio su calcio di rigore, respinto da Terracciano. Al 75′, invece, il pareggio dei Viola con Sottil.

Partita da subito scoppiettante. Dopo appena quattro minuti di gioco Joao Pedro ha sul destro l’occasione per il vantaggio, grazie all’errore di Biraghi che, nel tentativo di passare la palla ai suoi, serve il capitano rossoblù. Due minuti più tardi l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore della Fiorentina, fallo di Bellanova su Odriozola: dal dischetto va Biraghi, Radunovic para con i piedi.  

Il match resta in equilibrio anche sul piano del gioco, con entrambe le squadre aggressive e senza alcuna intenzione di risparmiarsi.  

La seconda occasione più importante della prima mezz’ora è ancora a firma Joao Pedro: straordinaria la sua giocata che gli permette di trovare spazio in un fazzoletto di campo da posizione defilata sulla destra, poderoso il suo piattone che sfortunatamente impatta il palo interno dal lato opposto.  

LEGGI ANCHE:  Treviso KO. Sesto successo di fila per la Dinamo

Al 33’ Radunovic è ancora impeccabile su una conclusione dai venti metri di Ikoné. In fase offensiva il Cagliari continua a sfruttare la corsia di sinistra: al 41’ Terracciano è costretto all’uscita per anticipare la zampata di Joao Pedro.  

L’ultima grande chance del primo tempo è ancora del Cagliari: punizione dal limite sinistro dell’area battuta tesa da Marin e palla che colpisce la traversa dopo la deviazione di Milenković.

A inizio ripresa arriva il vantaggio rossoblù: angolo battuto a uscire da Gaston Pereiro e colpo di testa chirurgico di Joao Pedro a scavalcare il portiere. Al 47’ Cagliari-Fiorentina è 1-0.  

Al 62’ succede un po’ di tutto: Joao Pedro illumina ancora l’Unipol Domus anticipando con la punta l’avversario e servendo un assist perfetto per Dalbert, il brasiliano calcia da pochi passi trovando l’opposizione del muro viola. L’azione non termina e Gaston Pereiro cerca ancora la testa di Joao, Odriozola (espulso per proteste) si oppone con il braccio e il direttore di gara decreta il rigore: la conclusione dal dischetto del numero 10 è parata da Terracciano.  

LEGGI ANCHE:  Ancora un passo per la salvezza, Leonardo Semplici: "Massima attenzione, sento sin troppi elogi".

La Fiorentina alza il pressing e con un pizzico di fortuna riesce ad andare a segno alla prima occasione utile: di Sottil il gol al 75’ che vale l’1-1.

Rammarico nel post partita da parte di mister Mazzarri: “La partita era vinta, ci è mancata quell’esperienza per portare a casa una gara che andava condotta come stavamo facendo fino al rigore e l’espulsione di Odriozola, continuando a giocare e proporre. Abbiamo perso due punti pesanti e questo mi fa arrabbiare. Ai ragazzi, comunque, vanno i complimenti per lo spirito, a cominciare da Obert che esordiva da titolare in Serie A e altri elementi che in settimana avevano lavorato pochissimo a causa del Covid. Prendere un gol come quello di Sottil è delittuoso, sull’unico tiro viola del secondo tempo. Siamo stati ingenui, avevamo la partita in mano e l’abbiamo buttata via”.

LEGGI ANCHE:  Punto d'oro alla Sardegna Arena.

Cagliari (3-5-2): Radunovic; Goldaniga (50′ st Ceppitelli), Altare (1′ st Lovato), Obert; Zappa, Marin, Grassi (29′ st Kourfalidis), Dalbert (36′ st Gagliano), Bellanova; Pereiro, Joao Pedro. A disp.: Aresti, Lolic, Ladinetti, Palomba, Iovu, Tramoni. All.: Mazzarri.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli (1′ st Maleh), Torreira, Bonaventura; Ikoné (15′ st Sottil, 46′ st Nastasic), Piatek (24′ st Venuti), Gonzalez. A disp.: Rosati, Dragowski, Callejon, Pulgar, Terzic, Duncan, Munteanu, Kokorin. All.: Italiano.

Arbitro: Aureliano.

Marcatori: 2′ st Joao Pedro (C), 30′ st Sottil (F).

Ammoniti: Altare (C), Biraghi (F), Sottil (F), Joao Pedro (C), Ceppitelli (C), Maleh (F).

Espulsi: Odriozola (F).

Foto Cagliari Calcio , Valerio Spano