Legge Politiche giovanili, Trezzani: “Sostegno all’autonomia dei giovani”.

Al via l’iter per la prima legge regionale sulle politiche giovanili in Lombardia. Ad annunciarlo il Presidente della VII Commissione del Consiglio regionale della Lombardia, Curzio Trezzani: “Il progetto di legge si rivolge ai giovani di età compresa tra i 15 e i 34 anni che risiedono, dimorano, studiano, svolgono la loro attività lavorativa, professionale o imprenditoriale in Lombardia. Parliamo quindi di oltre due milioni e centomila tra ragazze e ragazzi, ossia il 21% della popolazione lombarda. La struttura regionale, per la stesura del testo ha seguito le indicazioni della Risoluzione che era già stata approvata dal Consiglio regionale e che avevo seguito con la VII Commissione, oltre a ciò, sono stati fatti eventi sul territorio con oltre 300 giovani incontrati, una consultazione online e l’apertura di un canale instagram”.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Ricostituite le commissioni consiliari permanenti.

Tra gli obiettivi della legge il sostegno all’autonomia dei giovani, protagonismo e partecipazione attiva. E’ previsto un ruolo di informazione e orientamento dei giovani attraverso gli sportelli Informagiovani, la rilevazione dei loro bisogni con l’Osservatorio regionale e l’erogazione dei servizi e la realizzazione delle misure e dei progetti previsti dalla programmazione regionale in partnership con soggetti pubblici e privati sul territorio.

Curzio Trezzani, foto © Copyright Consiglio Regionale della Lombardia
Curzio Trezzani, foto © Copyright Consiglio Regionale della Lombardia

In aggiunta sono previste iniziative territoriali e una piattaforma dedicata, nonché l’istituzione di un Premio regionale giovani, finalizzato a valorizzare il protagonismo, la creatività e l’espressività dei giovani nell’ambito artistico, culturale, dell’impegno civico e sociale, dello studio, dello sport, del settore lavorativo, imprenditoriale e culturale.

La dotazione finanziaria per questa legge – ricordano i relatori del provvedimento – è di circa 3 milioni di euro “ma – spiega Curzio Trezzani – contiamo, una volta costruita e attuata la legge, di poter accedere a ulteriori fondi europei dedicati proprio alle politiche giovanili”. 

LEGGI ANCHE:  A Cagliari i ragazzi dei circoli sardi di USA, Canada e Australia

foto © Copyright Consiglio Regionale della Lombardia