Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com SerD dell'Assl di Nuoro, Daniele Cocco: "Struttura vittima di continui ridimensionamenti del personale". - Sardegnagol

SerD dell’Assl di Nuoro, Daniele Cocco: “Struttura vittima di continui ridimensionamenti del personale”.

Questa mattina i Consiglieri regionali di LEU Sardigna, hanno presentato una interrogazione sulla grave carenza di personale presso il Servizio per le Dipendenze dell’ASSL di Nuoro, per chiedere all’assessore della Sanità di porre immediatamente in essere una iniziativa che consenta l’assunzione in ruolo di almeno cinque Dirigenti Medici appartenenti a diverse aree specialistiche da destinare al Servizio per le dipendenze dell’ASSL di Nuoro: “I servizi per le dipendenze – ha ricordato il capogruppo Daniele Cocco – sono rivolti principalmente a persone che necessitano di assistenza multidisciplinare di tipo medico, psicologico e sociale, con problemi dovuti principalmente all’abuso e alla dipendenza di sostanze stupefacenti, alcol, comportamenti compulsivi come il gioco d’azzardo patologico o ai disturbi del comportamento alimentare”.

LEGGI ANCHE:  Commissione Sanità, Daniele Cocco: "Da tutti i comuni della Sardegna arrivano notizie allarmanti".

“Negli anni le strutture SerD di Nuoro, Macomer e Siniscola, pur essendo un punto di riferimento per gran parte la popolazione del centro Sardegna, sono state vittima di continui ridimensionamenti del personale che hanno determinato inevitabili disservizi in termini di assistenza ed un costante decadimento delle prestazioni a svantaggio degli assistiti più fragili e bisognosi. I medici specialisti in meno di dieci anni sono diminuiti da sette unità a tre e gli psicologi da sei a 3 nonostante il numero dei pazienti sia costantemente in aumento con un carico attuale di 1200 assistiti all’anno”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata