Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Identificati e denunciati gli autori del raid contro il gazebo della Lega. - Sardegnagol

Identificati e denunciati gli autori del raid contro il gazebo della Lega.

Nella serata di ieri, nella centralissima Piazza Garibaldi, un gruppo di 20 persone, riconducibili ai gruppi anarchici e antagonisti, dopo aver espresso il proprio dissenso verso la campagna referendaria sulla Giustizia promossa dalla Lega, sono stati protagonisti di un’aggressione ai danni dei militanti del partito di Salvini e della distruzione del gazebo.

Immediatamente gli Investigatori della Sezione Antiterrorismo della DIGOS di Cagliari hanno avviato le prime indagini acquisendo i diversi filmati amatoriali (girati dai numerosi cittadini testimoni del fatto) e quelli delle telecamere di sicurezza presenti nell’area.

Dario Giagoni, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata, 2020 Gabriele Frongia
Dario Giagoni, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata

Nel corso di questa mattina gli Investigatori, in stretto raccordo con la Procura della Repubblica di Cagliari, hanno identificato gli autori dell’aggressione.

LEGGI ANCHE:  Lega Sardegna, Eugenio Zoffili: "Siamo tra la gente, tanti i giovani interessati".

Sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria sette soggetti (uomini e donne di età compresa tra i 20 e i 60 anni) e identificati altri per i quali si stanno valutando le singole posizioni in merito ai fatti contestati.

Una vicenda commentata ieri dal capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Dario Giagoni: “Patetici, vergognosi, incivili, delinquenti! Non mi capacito di come si possa pensare di utilizzare la violenza fisica e verbale nei confronti di chi la pensa diversamente da noi. Un abbraccio ai nostri ragazzi”.