Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Rigenerazione urbana, Peru e Oppi: "361 comuni sardi su 377 esclusi dai fondi". - Sardegnagol

Rigenerazione urbana, Peru e Oppi: “361 comuni sardi su 377 esclusi dai fondi”.

361 comuni sardi su 377 esclusi dai fondi nazionali per la rigenerazione urbana. Lo denunciano i consiglieri regionali del gruppo UDC Cambiamo! Antonello Peru e Giorgio Oppi in risposta alla recente decisione del Governo Draghi di limitare la platea dei beneficiari ai comuni con più di 15mila abitanti:

“Il fondo per la rigenerazione urbana – scrivono i due consiglieri regionali – era stato inserito e approvato nella legge di bilancio votata dal Parlamento. In tutto 8,5 miliardi di euro stanziati da qui al 2034 per interventi mirati al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale delle città italiane. L’indicazione del Parlamento era chiara, a quei fondi avrebbero dovuto accedere tutti i comuni italiani. Il Consiglio dei Ministri però a gennaio ha deciso di limitare di molto la platea dei beneficiari consentendo l’accesso al fondo solo ai comuni con più di 15 mila abitanti. In pratica il 91% dei Comuni italiani è stato escluso. Questo significa che in Sardegna potranno usufruire del finanziamento solo 16 comuni su 377″. 

LEGGI ANCHE:  Air Italy, MIT: incontro con la Regione Sardegna

Una Regione penalizzata secondo i due esponenti della maggioranza: “Sono proprio i comuni di minori dimensioni a necessitare di interventi di rigenerazione urbana. Ricordiamo che per il 2021 sono stati messi a disposizione in tutto 150 milioni di euro, che saliranno a 250 milioni nel 2022, a 550 milioni nel 2023 e nel 2024 e a 700 milioni di euro per tutti gli anni fino al 2034. Una quantità di risorse importanti a cui potrà accedere un numero davvero esiguo di Comuni in Italia ed in Sardegna”.