Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Dinamo Women: la guardia Marida Orazzo è il primo innesto della formazione femminile. - Sardegnagol

Dinamo Women: la guardia Marida Orazzo è il primo innesto della formazione femminile.

La Dinamo Banco di Sardegna ha confermato l’ingaggio dell’atleta Marida Orazzo per la stagione 2021-2022. Guardia classe 1994, originaria di Vico Equense, Marida arriva in Sardegna dopo aver disputato le ultime due stagioni con il Broni, l’ultimo avversario nella serie playout che ha consegnato la salvezza alle ragazze di Antonello Restivo.

“Seguo Marida dai tempi di Battipaglia e sono sempre rimasto colpito in positivo dalla sua crescita costante in questi anni – commenta coach Antonello Restivo – E’ maturata moltissimo e sono convinto che abbia tutte le carte in regola per diventare protagonista di questo campionato, come dimostrano le buone stagioni appena disputate. Tra le sue caratteristiche principali ci sono la reattività e il senso del canestro, soprattutto dall’arco, e sono sicuro che le sue abilità si sposeranno perfettamente con la squadra che stiamo costruendo”.  

LEGGI ANCHE:  Walter Zenga ai saluti finali: "Grazie a tutti"

Pedina estremamente pericolosa dal punto di vista offensivo, si fa sempre trovare pronta sugli scarichi: letale dall’arco, brava nelle situazioni di contropiede ad avvantaggiare le compagne con un passaggio o attaccare gli spazi. Specialista nel mettere palla a terra in uno contro uno, lavora molto sulle linee di passaggio: in maglia Broni ha chiuso la stagione con 12.8 punti, 3.2 rimbalzi e 2.2 assist di media a partita. Nelle cinque sfide contro Sassari Marida è sempre andata in doppia cifra tranne in Gara3, scrivendo un sontuoso 13.2 punti di media contro le isolane: nel match disputato al PalaSerradimigni ha messo a segno 17 punti con 4/8 da due, 6 rimbalzi e 4 assist dando un sostanziale contributo nella rimonta che ha portato le lombarde alla vittoria.

LEGGI ANCHE:  Gara di playout per la Dinamo di coach Restivo.

Carriera. Classe 1994, nata a Vico Equense dopo la trafila delle giovanili ha esordito nella stagione 2009-2010 in A2 a Napoli dove è rimasta fino al 2012. Si trasferisce a Battipaglia dove si ritaglia un ruolo da protagonista, viaggiando a una media di 12.5 punti nella stagione 2013-2014 in cui la formazione campana conquista la promozione nella massima serie. L’anno successivo debutta in A1 in maglia Battipaglia, dove disputa quattro stagioni consecutive per poi approdate in Toscana, a Lucca. Arrivata a Broni nel 2019, ha chiuso l’ultima stagione migliorando i suoi numeri con una media di 12.8 punti e il 41% dall’arco, 3.2 rimbalzi e 2.2 assist. Conta diverse presenze con le nazionali giovanili azzurre: europei under 16 in Grecia nel 2010, under 18 a Bucarest nel 2012, under 20 in Turchia nel 2013, dove conquista la medaglia d’argento, e sempre con l’under 20 arriva anche un bronzo nel 2014 ad Udine. A febbraio ha debuttato con la Nazionale 3X3.

LEGGI ANCHE:  Prosegue la preparazione ad Asseminello.