Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Consiglio regionale. Domani seduta dedicata al Question Time. - Sardegnagol

Consiglio regionale. Domani seduta dedicata al Question Time.

Il Consiglio regionale si riunirà domani, martedì 22 giugno, alle 10,00. La prima parte della seduta sarà interamente dedicata al Question Time. L’Aula discuterà 14 interpellanze e interrogazioni, 9 presentate dai gruppi di minoranza e 5 dai gruppi di maggioranza. I consiglieri avranno 3 minuti di tempo per esporre l’interrogazione o l’interpellanza, l’assessore avrà 5 minuti per rispondere. L’eventuale replica non potrà durare più di 2 minuti.

I lavori dell’Assemblea proseguiranno nel pomeriggio alle ore 16.30. All’ordine del giorno l’esame del Testo Unificato n.105 “Disposizioni in materia di energia e modifiche alla legge regionale n.9 del 2006” e la proposta di legge n.98 (Piras e più) “Norme per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio della caccia in Sardegna”.

LEGGI ANCHE:  Recovery Fund, le dichiarazioni del Presidente Solinas in Consiglio regionale: "Piano sensibile a essere cambiato in corso d'opera".

Mercoledì 23 giugno, invece, riprenderanno i lavori delle Commissioni. Alle 16,00, si riunirà il parlamentino delle “Attività Produttive” che si occuperà di alcune proposte di legge in materia di turismo itinerante con l’audizione dell’Associazione camperisti Torres.

Previste anche le audizioni del Sindaco di Tula Gesuino Satta (sullo stato di realizzazione della stazione di pompaggio delle acque del Coghinas da destinarsi all’irrigazione delle aree agricole del Comune) e dei rappresentanti dell’’Associazione “Artimanos Maestri Artigiani della Sardegna” e dei Centri commerciali naturali (sulla situazione delle imprese operanti nel settore dell’artigianato artistico, tipico e tradizionale).

All’attenzione della Commissione, infine, anche il Testo Unificato “Sostegno e promozione della coltivazione e della filiera della canapa industriale” e la Proposta di legge n.135 “Interventi urgenti a favore del comparto ovino per compensare in parte le perdite causate dal crollo del prezzo della lana di pecora e salvaguardare al contempo gli intrinseci aspetti legati all’antico rito pastorale della tosatura”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, Solinas: "Misure specifiche per la Sardegna"

Chiuderà la settimana la Quarta Commissione, convocata per giovedì 24 giugno, alle 10.00. All’ordine del giorno la proposta di legge n.38 “Protezione e valorizzazione della fascia costiera e dei litorali della Regione Sardegna tramite posizionamento di ostacoli dissuasivi artificiali e le problematiche applicative del Piano casa.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata