Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Cinema, al via bando Scuola nazionale cinema del Centro sperimentale. Opportunità per i giovani cineasti. - Sardegnagol

Cinema, al via bando Scuola nazionale cinema del Centro sperimentale. Opportunità per i giovani cineasti.

Partono da oggi le iscrizioni al nuovo corso triennale 2021-2024 della Scuola nazionale di cinema organizzata dal Centro Sperimentale di Cinematografia (Csc). I posti totali disponibili saranno 143, divisi tra le sedi di Roma, Milano, Torino e Palermo.  

La Scuola di Cinema del Csc propone di individuare, selezionare e formare giovani cineasti, attraverso programmi didattici che si articolano nell’arco di un triennio e si prefiggono l’obiettivo di una formazione completa degli allievi che coniughi tradizione e innovazione, ricerca e sperimentazione stimolando al massimo grado i processi di collaborazione tra tutte le componenti tecniche e artistiche che concorrono alla creazione, alla conservazione e tutela dell’opera cinematografica e audiovisiva.

“Il Centro Sperimentale di Cinematografia – ha sottolineato il ministro della Cultura, Dario Franceschini – è un’eccellenza italiana di cui essere orgogliosi che ha formato numerose generazioni di artisti e cineasti stimati e riconosciuti in tutto il mondo”. 

LEGGI ANCHE:  “Connessioni Europee”, inizia oggi il progetto internazionale “Tell us your story”

La sede di Roma selezionerà 81 posti così suddivisi: 6 per il corso di costume, 6 per quello di fotografia, 9 per il montaggio, 9 per la produzione, 10 posti per la recitazione donne e 10 per quella uomini, 6 per la regia, 8 per la sceneggiatura, 6 per la scenografia, 8 per il suono e 6 per il corso di visual effects supervisor & producer. La sede di Milano avrà 30 posti (due classi) per il corso di pubblicità e cinema d’impresa. Quella di Torino selezionerà 20 posti per il corso animazione, mentre a Palermo saranno presi 12 posti per il corso di documentario. Le iscrizioni, ricordano dal MiC, resteranno aperte fino alle ore 12 del 15 luglio. 

LEGGI ANCHE:  La Politica di Coesione spiegata ai giovani sardi

foto Saliko da Pixabay