Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Inizia la campagna vaccinale nell'Isola di La Maddalena. - Sardegnagol

Inizia la campagna vaccinale nell’Isola di La Maddalena.

Ha preso il via, questa mattina alle 9 nell’isola di La Maddalena, la campagna “Sardi e vaccinati” per le isole minori. Sono stati convocati oltre 7.000 cittadini per sottoporsi, tra oggi e domenica 16 maggio, alla somministrazione del vaccino contro il Coronavirus, con l’obiettivo dell’immunizzazione di massa per tutti i cittadini dai 16 anni in su, secondo quanto previsto dall’accordo per le isole minori tra la struttura commissariale per l’emergenza Covid e le Regioni.

“Con questa fase della campagna di vaccinazione, che consente di rendere Covid free le nostre isole minori,  prosegue il forte impegno della Regione, con le sue strutture sanitarie, per preparare la Sardegna ad affrontare in sicurezza la stagione estiva, oltre a proteggere anche gli abitanti delle isole che hanno maggiori difficoltà nel raggiungere la terraferma, vivendo lo svantaggio della doppia insularità – ha sottolineato il presidente della Regione, Christian Solinas – Una fase decisiva che, insieme al potenziamento e all’incremento delle strutture vaccinali sul territorio regionale, in continua crescita, contribuirà ad accelerare i tempi per la completa immunizzazione dei Sardi”.

Vaccinazioni covid-19 Sardegna
Vaccinazioni Covid-19 Sardegna

“La Sardegna – ha proseguito il Presidente – da lunedì attende il passaggio ad altra colorazione, che potrà restituire parte delle libertà a cittadini e imprese, in attesa dell’annunciata modifica della valutazione dei parametri, da noi sollecitata, che vedrà certamente premiato il nostro impegno. Come riportato dalla stampa nei giorni scorsi, se fossero già applicati i nuovi parametri, la Sardegna sarebbe l’unica regione in Italia, insieme al Molise, classificata bianca”.

LEGGI ANCHE:  Paesi UE: dal 16 maggio stop alla mini quarantena. Voli Covid tested anche per aeroporti di Venezia e Napoli.

La campagna di vaccinazione di La Maddalena, curata dalla Regione con Ats Sardegna e con la collaborazione del Comune, dell’Esercito, della Marina e di varie associazioni di volontariato, ha un potenziale di 2.500 somministrazioni giornaliere nei due hub allestiti: 500 nella palestra della Scuola per sottufficiali con sei postazioni vaccinali e 2.000 nell’ex Arsenale, struttura di circa 1.000 metri quadri recuperata in appena tre giorni con la realizzazione di 17 postazioni.

La campagna per le isole minori sarà completata a Carloforte nel prossimo fine settimana. Poi, sarà la volta di Sant’Antioco e Calasetta.