Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Le Dinamo di Restivo conquistano la prima gara dei playout salvezza. - Sardegnagol

Le Dinamo di Restivo conquistano la prima gara dei playout salvezza.

Inizia bene l’avventura playout delle Dinamo Women con la merita vittoria della gara 1 contro la Broni di coach Fontana per 74-60.

Botta e risposta tra i due attacchi nei primi minuti di match, la tripla di Orazzo e i liberi di Reimer valgono il primo vantaggio ospite, al 3’ è 4-9. Fekete e Cantone ribaltanobe le Women possono rimettere la testa avanti, Orazzo è leader di Broni, dopo 7’ di gioco è 13-16. Reimer per l’allungo lombardo, Calhoun non riesce a sbloccarsi, lavoro prezioso di Fekete che guida le biancoblu con 9 punti e 5 rimbalzi, la Dinamo c’è e lotta su ogni pallone, al 10’ è 18-20.

Burke realizza poi arriva un parziale di Broni, spezza l’inerzia coach Restivo chiamando timeout sul 20-29. Duello offensivo tra la solita Burke e Reimer, arrivano i primi punti di Calhoun e sono ossigeno puro, si riduce il gap tra le due squadre, 26-31 a metà quarto. Le Women si affidano al duo americano e la scelta è vincente, Burke domina su entrambi i lati, la difesa lombarda blocca Fekete ma non riesce a far lo stesso con Calhoun (7) e Burke (13), a meno di 3’ dall’intervallo la Dinamo Banco di Sardegna è di nuovo in vantaggio, 34-31. Reimer si conferma prima bocca di fuoco per Broni, torna a segnare Fekete, le straniere fanno la differenza in questa fase di gioco e firmano il +5 sassarese. Timeout in campo dopo i liberi di Orazzo, la tripla di Fekete manda tutti negli spogliatoi sul 41-36, ottima seconda frazione per la Dinamo che chiude avanti anche nella sfida a rimbalzo (20-17).

LEGGI ANCHE:  Post-partita, Zenga: "La squadra ha ritrovato entusiasmo"

Grande determinazione per le ragazze di coach Restivo che allungano fino al +12 spinte dai punti di Fekete, la slovacca è un autentico rebus per la difesa avversaria e sale a quota 21, 53-41 e timeout inevitabile per la panchina di Broni al 25’. Una sola squadra in campo, le Women volano sulle ali dell’entusiasmo, il 12° punto di Cantone vale il 60-45, entra sul parquet anche Caterina Fara per gli ultimi secondi del terzo quarto, dopo 30’ la Dinamo conduce su Broni per 60-47.

Broni si affida alle sue italiane per ricucire lo strappo, a 5’ dal termine sono solo 9 i punti di distacco tra le due squadre. La Dinamo Banco di Sardegna gioca con grande agonismo e determinazione, la difesa riesce a limitare bene ogni offensiva avversaria, in attacco Calhoun e Fekete colpiscono con continuità, arrivano anche i primi punti di capitan Arioli, al 38’ è 72-55. Broni prova a rendere meno pesante il passivo, Fekete chiude uno splendido match a quota 28 punti, chiudendo la gara1 per 74-60.

LEGGI ANCHE:  La UEFA scende in campo per i bambini

Dinamo Women – Broni 74-60

Parziali: 18-20, 23-16, 19-11, 14-13.

Progressivi: 18-20, 41-36, 60-47, 74-60.

Dinamo Women: Calhoun 17, Arioli 2, Costantini ne, Gagliano, Fekete 28 (11/16 al tiro), Cantone 12, Burke 15, Scanu ne, Pertile, Fara. All. A. Restivo.

Rimbalzi: Burke 15, Fekete, 11. Assist: Arioli e Calhoun 5.

Broni: Orazzo 15, Togliani 3, Ianezic 2, Rulli 5, Castello ne, Roma 2, Parmesani 4, Madera 2, Soli 7, Reimer 20. All. A. Fontana.

foto Luigi Canu commons wikimedia