Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Distretto sanitario di Oristano, Alessandro Solinas: "Solinas fa festa mentre i sindaci gridano aiuto". - Sardegnagol

Distretto sanitario di Oristano, Alessandro Solinas: “Solinas fa festa mentre i sindaci gridano aiuto”.

“Da una parte la manifestazione di protesta dei sindaci del distretto sanitario Solarussa, Zerfaliu, Simaxis e Ollastra, in cui la campagna vaccinale non è mai iniziata e i servizi sanitari di base si fanno attendere, dall’altra i festeggiamenti per il centenario della fondazione del Partito Sardo d’Azione. Si presenta così oggi la cronaca in Provincia di Oristano, suddivisa in due zone ben distinte, la prima, dove è in corso la cerimonia per la ricorrenza del Psd’Az, tenutasi nel Palazzo degli Scolopi di Oristano alla presenza del Presidente della Regione Christian Solinas, e l’altra in cui risuona il grido di aiuto degli amministratori locali che non sanno più a chi rivolgersi per ottenere i servizi sanitari di base. In breve: da una parte i rappresentanti della Regione, dall’altra i comuni cittadini, i cui problemi appaiono sempre più distanti da quelli del Palazzo e del potere”.

LEGGI ANCHE:  Covid-19: in arancione Abruzzo, Liguria, Toscana e Provincia autonoma di Trento.
sindaci a simaxis
sindaci a simaxis

Così il consigliere regionale del m5s Alessandro Solinas è intervenuto sulla protesta dei sindaci del Distretto sanitario di Oristano, andata in scena oggi a Simaxis, dove i primi cittadini si sono dati appuntamento davanti all’ufficio di igiene pubblica, per ribadire la richiesta di maggiore attenzione della Regione, ATS e ASSL per il sistema sanitario del territorio.

“I sindaci di Zerfaliu e Solarussa non hanno ancora ricevuto alcuna comunicazione in merito all’inizio della campagna vaccinale – ha aggiunto Solinas – Gli anziani over 80 di questi paesi sono stati dimenticati dalla Regione. Stiamo toccando con mano ormai in ogni ambito il prezzo delle disparità legate al ceto sociale”.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Positivi al test del Covid-19 due militari in missione