Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Dinamo corsara! Reyer 'ribaltata'. - Sardegnagol

Dinamo corsara! Reyer ‘ribaltata’.

Non una semplice gara ma una vera e propria battaglia. Così si potrebbe riassumere il game andato in scena oggi al PalaSerradimigni tra Sassari e Venezia, conclusosi con la vittoria dei ‘giganti’ per 96-88.

Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Burnell, Bendzius e Gentile, coach De Raffaele risponde con Stone, Bramos, Tonut, De Nicolao e Watt. Eimantas Bendzius infila i primi punti del match ma a fermare la sfida è l’infortunio a Michael Bramos che lascia il campo tra gli applausi.

L’infortunio del pretoriano orogranata scuote la Reyer che firma un break di 4-0 con Stone e Tonut in contropiede. La tripla di Bendzius anima il Banco, Venezia risponde con un 4-0 firmato Watt e Tonut. Ci vuole parlare su coach Pozzecco: i suoi escono bene dal timeout con Burnell e il settimo punto di Bendzius (9-8). Gli ospiti rispondono con Tonut dall’arco e Stone per il controsorpasso. Lotta sotto le plance tra Bilan e Watt. Il Banco sigla un break di 11-2 con la bomba di Spissu, Gentile e la coppia Kruslin-Happ.

Casarin punisce dai 6,75, JB monetizza l’antisportivo di Mazzola. Dopo 10’ è 24-20. Il secondo quarto si apre con la tripla di Kruslin, risponde Campogrande con la stessa moneta: bel canestro di Ethan Happ servito da Kruslim.

LEGGI ANCHE:  BCL. La Dinamo pesca Saragozza, Nymburk e Bamberg.

La Reyer bombarda dall’arco con Clark e Mazzola che, insieme al 2+1 di Fotu, e mette la testa avanti 29-34. Happ ferma la corsa dei veneziani, Bilan si unisce alla causa. Mazzola allunga il break, 8 punti per l’ex Ferrara, mentre la Dinamo si affida a Kruslin e Benzius. Duello apertissimo sotto canestro tra Bilan e Watt: lo statunitense si porta in doppia cifra. Bendzius e Burnell riportano la Dinamo a un possesso ma Tonut ricaccia indietro gli isolani dall’arco. Venezia è più reattiva a rimbalzo e sulle palle vaganti, sfida aoerta tra Tonut e Spissu. Il numero 7 infila la terza bomba della sua partita, Spissu porta a casa un 2+1. Tecnico per proteste a Bilan, ringrazia Venezia che infila il cinquantesimo punto a cronometro fermo. Il canestro di Kruslin chiude il primo tempo 47-52.

Nel secondo tempo la Dinamo entra con la faccia giusta e scrive subito un 4-0 che riporta i giganti a -1: apre Burnell, segue Bilan. Blackout di entrambe le squadre per quasi 2 minuti. Tonut sblocca i suoi e infila il diciassettesimo punto personale: doppia cifra anche per Bilan, Burnell inchioda la parità a quota 55 con 6’ da giocare. Il Banco allunga il break a 12-3 con Gentile e Burnell, sorpasso biancoblu 59-55. De Nicolao suona la carica con una tripla da distanza siderale: risponde Bilan proprio dall’arco. Sale di intensità il duello tra lui e Watt, il centro americano tiene i suoi a contatto. Anche Burnell bombarda dai 6,75 ed è 67-62. Kruslin e Gentile scrivono il +8, tecnico alla panchina sassarese e Venezia firma un 4-0 con Tonut e Campogrande riportandosi a un possesso di distanza. Kruslin allunga a cronometro fermo: al 30’ è 74-68.

LEGGI ANCHE:  BCL, Pozzecco: "Dispiace per i ragazzi".

La tripla di Kruslin apre l’ultima frazione, Wes Clark si carica Venezia sulle spalle e la riporta a -2 con 5 punti in fila. Risponde Spissu ma gli ospiti possono contare su Stefano Tonuto ormai oltre il ventello. Ethan Happ si porta in doppia cifra e scrive il nuovo +6 (83-77). Schiacciata clamorosa di Burnell che poi serve l’assist ad Happ per il canestro del +10 (87-77). Reazione Reyer con un 6-0 firmato Campogrande-Clark; Bilan ferma il break orogranata anche Kruslin si unisce alla causa e chiude il contropiede per il 91-83. Filip Kruslin ormai in zona season high, precedentemente erano 16 i punti segnati contro Trieste. Bendzius scrive il nuovo +10 a cronometro fermo, ma Venezia non molla mai e De Nicolao infila la tripla con gli ultimi 100’’ sul cronometro. Tonut accorcia ancora, Spissu a cronometro fermo si porta a quota 10 punti e scrive il 95-88. All’andata la Dinamo aveva perso di 7, con i liberi di Bilan il Banco ribalta la differenza canestri: la sfida finisce 96-88.

LEGGI ANCHE:  Inarrestabile Dinamo: 'giganti' secondi in classifica.

Dinamo Banco di Sardegna – Reyer Venezia 96-88.

Parziali: 24-20; 23-32; 27-16; 22-20.

Progressivi: 24-20; 47-52; 74-68; 96-88.

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 10, Bilan 18, Treier , Chessa, Kruslin 20, Happ 13, Katic , Re, Burnell 16, Bendzius 13, Gandini, Gentile 6. All. Pozzecco.

Assist: Burnell 7 – Rimbalzi: Happ 8.

Venezia: Casarin 3, Stone 4, Bramos, Tonut 24, Daye, De Nicolao 6, Campogrande 11, Clark 13, Mazzola  8, Possamai, Fotu 5, Watt 14. All. Walter De Raffaele.

Assist: Clark 7 – Rimbalzi: Watt 7.

foto Luigi Canu commons wikimedia