Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Due assoli di Cristiano Ronaldo spengono il Cagliari. - Sardegnagol

Due assoli di Cristiano Ronaldo spengono il Cagliari.

Il Cagliari esce sconfitto dall’Allianz Stadium contro la Juventus. 2-0 per i campioni d’Italia con la doppietta di Cristiano Ronaldo nel primo tempo.

Senza Godin, Lykogiannis e Nandez, Di Francesco schiera il suo Cagliari con un 3-4-2-1: davanti a Cragno, Pisacane, Klavan e Walukiewicz: centrocampo con Zappa, Rog, Marin, Tripaldelli e, in avanti, Joao Pedro e Ounas a sostegno del terminale offensivo Simeone.

Partenza brillante dei rossoblù, ma il primo sussulto passa per i piedi dei padroni di casa, che si vedono annullato dall’arbitro Maresca un gol a Bernardeschi.

Al 25′ Walukiewicz salva in scivolata su Ronaldo servito da Morata. Poco dopo è ancora il centravanti spagnolo a colpire di testa su angolo, palla fuori. Il Cagliari soffre il prolungato possesso palla bianconero, ma la difesa è attentissima e ogni tanto si distende in veloci ripartenze: Joao Pedro non aggancia bene un servizio di Rog in piena area.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, Orgoglio Biancoblu: la più bella coreografia è la creazione di 12mila mascherine

Al 37′ Cragno è sicuro su un missile sparato da Bernardeschi da fuori area.

In pochi minuti la Juventus passa doppiamente in vantaggio. Al 38′ prolungata azione bianconera che si dipana con una serie di passaggi di prima intenzione, l’ultimo è di Morata che allarga per Cristiano Ronaldo, che scarica un gran tiro, imprendibile per Cragno. Al 42′ il raddoppio: Kulusevski, chiude bene la difesa rossoblù in angolo. Dalla bandierina Arthur, Demiral svetta nel mucchio, a pescare dalla parte opposta Ronaldo per il 2 a 0.

Nella ripresa, Di Francesco manda dentro Sottil per Tripaldelli, che aggiunge brio e vivacità. Al 53′ Cuadrado slalomeggia in area, cross deviato in angolo. Batte Arthur, svetta Demiral, il colpo di testa si infrange sulla traversa.

LEGGI ANCHE:  Come una Fiaba

Al 68′ l’episodio che avrebbe potuto riaprire la partita: angolo battuto in combinazione tra Ounas e Marin, il cross del rumeno subisce una deviazione e giunge sulla testa di Klavan, che supera Buffon. L’arbitro Maresca però annulla, per un fuorigioco di partenza di Marin. Episodio doppiamente sfortunato per Klavan, che si ferisce alla testa e deve lasciare il posto a Carboni. Entra anche Caligara per Marin, mentre nella Juventus Mc Kennie e Dybala rilevano Rabiot e Morata.

All’81’ mister Di Francesco sostituisce Ounas e Simeone con Oliva e Pavoletti. Dall’altra parte, dentro Bentancur, Alex Sandro e Chiesa per Arthur, Danilo e Kulusevski.

Al 90′ Joao Pedro penetra in area, Demiral mette il fisico e taglia la strada al capitano rossoblù, chiudendogli lo spazio per il tiro.

LEGGI ANCHE:  Luna Rossa. Atterrata ad Auckland la seconda barca del team.

Finisce dopo 4′ di recupero: i rossoblù restano a 10 punti in classifica.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata 2019