Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Nagorno-Karabakh: confronto tra i ministri degli Affari Esteri e l'Alto rappresentante, Josep Borrell. - Sardegnagol

Nagorno-Karabakh: confronto tra i ministri degli Affari Esteri e l’Alto rappresentante, Josep Borrell.

Dopo l’accordo per il cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh, l’Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza della Commissione europea, Josep Borrell, ha sentito telefonicamente il ministro degli affari esteri dell’Azerbaigian, Jeyhun Bayramov, e il ministro degli affari esteri dell’Armenia , Zohrab Mnatsakanyan.

Nel corso dei colloqui l’Alto rappresentante ha sottolineato che l’UE è pronta a fornire ulteriore assistenza umanitaria per far fronte alle esigenze delle popolazioni civili colpite dal conflitto, comunicando lo stanziamento di quasi 1 milione di euro in aiuti di emergenza.

Sull’accordo per il cessate il fuoco, mediato dalla Russia e concordato da Armenia e Azerbaigian dello scorso 9 novembre, Josep Borrell ha sottolineato che l’intesa deve essere pienamente rispettata da entrambe le parti, rimarcando l’impegno dell’UE a sostenere la mediazione del Gruppo di Minsk dell’OSCE.

LEGGI ANCHE:  Consiglio dell'UE, Hong Kong: "Preoccupazione per la legge sulla sicurezza nazionale"

Una negoziazione che a breve, in vista del prossimo Consiglio di partenariato UE-Armenia e tra UE-Azerbaigian, potrebbe procedere verso nuovi sviluppi.

foto Copyright: European Union