Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Bielorussia, violenze sulla popolazione civile. Morto il 31enne Raman Bandarenka. - Sardegnagol

Bielorussia, violenze sulla popolazione civile. Morto il 31enne Raman Bandarenka.

Ieri notte, in seguito alle gravi ferite causate, secondo i rapporti, dalla brutalità dei poliziotti in borghese, si è spento il 31enne Raman Bandarenka, dopo diverse ore di intervento chirurgico in un ospedale di Minsk.

Un fatto tempestivamente commentato dal Portavoce dell’UE Peter Stano: “Questo è il risultato oltraggioso e vergognoso delle azioni delle autorità bielorusse sulla propria popolazione. L’UE è solidale con tutti i bielorussi che hanno sofferto e continuano a soffrire per mano delle autorità bielorusse all’indomani delle elezioni presidenziali del 9 agosto”.

Recentemente, vista l’escalation di violenza nel Paese contro l’opposizione pacifica della popolazione, l’UE ha applicato nuove sanzioni a diversi esponenti del Governo Bielorusso, compreso il Presidente Alexander Lukashenko: “L’UE – prosegue la nota del Portavoce – continua a condannare fermamente la violenza esercitata dalle autorità bielorusse contro la popolazione impegnata nel movimento per la democrazia, media indipendenti e rappresentanti della società civile. Ci aspettiamo che le autorità pongano fine alla violenza e alla persecuzione, rilasciando immediatamente tutti i prigionieri politici”.

LEGGI ANCHE:  Sardegna-Bielorussia: cooperazione internazionale per la formazione e l'artigianato

Foto Jackal007 da Pixabay