Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com La Commissione celebra la Giornata europea contro la tratta di esseri umani. - Sardegnagol

La Commissione celebra la Giornata europea contro la tratta di esseri umani.

In occasione della 14a Giornata europea contro la tratta di esseri umani, la Commissione europea, tramite la vicepresidente Margaritis Schinas, ha ribadito il proprio impegno a proteggere le vittime, sostenere i sopravvissuti e perseguire i responsabili della tratta di esseri umani: “Alla luce del fatto che i criminali continuano a ricavare notevoli benefici dallo sfruttamento delle loro vittime, dobbiamo intensificare gli sforzi per prevenire, indagare, perseguire e condannare i trafficanti di esseri umani. L’individuazione precoce delle vittime sarà un tema specifico del futuro approccio della Commissione riguardo all’eradicazione della tratta di esseri umani, come indicato nella recente strategia per l’Unione della sicurezza”.

Durante la celebrazione della giornata è intervenuta anche la Commissaria europea per gli Affari interni Ylva Johansson“Ogni anno nell’UE migliaia di persone vengono identificate come vittime della tratta di esseri umani, e quasi la metà di esse sono cittadini dell’UE. Il loro numero continua ad aumentare. I minori rappresentano quasi un quarto di tutte le vittime nell’UE e la maggior parte sono ragazze, vittime di tratta a fini di sfruttamento sessuale, lavoro forzato e attività criminali. Quasi tre quarti delle vittime nell’UE sono donne, vittime della tratta di esseri umani in tutte le forme di sfruttamento, vittime di violenza e disuguaglianza. Tutte le vittime della tratta hanno bisogno di interventi immediati e di un sostegno tempestivo. Oggi ribadiamo il nostro impegno a eliminare la tratta di esseri umani, proteggere le vittime e combattere l’impunità dei responsabili.”

Il quadro giuridico e politico dell’UE si basa sulla direttiva dell’UE contro la tratta di esseri umani, che stabilisce disposizioni rigorose per la protezione, l’assistenza e il sostegno delle vittime, nonché per la prevenzione e l’azione penale.

LEGGI ANCHE:  383 voti. Ursula von der Leyen è il nuovo presidente della Commissione europea

Proprio in riferimento alla direttiva la Commissione, oggi, ha pubblicato due studi finanziati  incentrati sui costi economici, sociali e umani della tratta di esseri umani nonché sui meccanismi nazionali e transnazionali di riferimento. Report che rappresentano le azioni chiave dell’UE nella lotta contro la tratta di esseri umani. La prossima settimana la Commissione presenterà la relazione 2020 sui progressi compiuti nella lotta contro la tratta di esseri umani, che analizza le tendenze attuali e l’efficacia delle risposte degli Stati membri.