Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Gli appuntamenti della settimana al Parlamento europeo. - Sardegnagol

Gli appuntamenti della settimana al Parlamento europeo.

A seguito dei cambiamenti avvenuti nella composizione della Commissione europea, i deputati valuteranno se i candidati McGuinness e Dombrovskis sono in possesso dei requisiti necessari per prendere in carico le deleghe assegnate dalla presidente Von der Leyen. Mairead McGuinness (Servizi finanziari, stabilità finanziaria e Unione dei mercati dei capitali) sarà ascoltata dalla commissione Problemi economici e monetari dalle 9 alle 12 di venerdì, mentre il vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis (commercio) interverrà nella seduta della commissione Commercio internazionale dalle 13 alle 16. Ciascuna audizione sarà seguita da una riunione in cui i presidenti di commissione e i coordinatori dei gruppi politici valuteranno il profilo dei candidati.

Si parlerà anche di unione monetaria con la presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde. Oggi la presidente incontrerà i deputati della commissione Problemi economici e monetari per il consueto “Dialogo monetario”. I deputati dovrebbero intervenire sulla situazione economica dell’area Euro e in particolare sugli strumenti di controllo delle banche centrali e della stessa BCE. Durante la riunione si discuterà anche dei programmi di acquisto di titoli della BCE.

LEGGI ANCHE:  Il Parlamento europeo approva le nuove regole sul crowdfunding.

Oggi, il Parlamento europeo discuterà anche delle nuove regole per le piattaforme e i servizi digitali, salvaguardia degli utenti e prevenzione dei rischi. Regole che saranno votate dalle commissioni Mercato interno e giuridica, il cui esito andrà a influenzare il contenuto del pacchetto relativo alla Legge sui servizi digitali che dovrebbe essere presentato dalla Commissione entro la fine dell’anno.

Sempre lunedì, Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo e commissario per il Green Deal europeo discuterà con la commissione Ambiente del Piano sugli obiettivi climatici 2030 che include anche la comunicazione “Un traguardo climatico 2030 più ambizioso per l’Europa” e una valutazione dell’impatto delle norme in esame. La commissione Ambiente ha già adottato la sua posizione sulla Legge sul clima, aumentando il target di riduzione di emissioni per il 2030 al 60%.

LEGGI ANCHE:  Distorsioni nel sistema bancario tedesco

Giovedì, alle 14.30, la commissione giuridica adotterà le sue raccomandazioni sulla legge che mira a garantire l’impiego di tecnologie di intelligenza artificiale sicure e affidabili all’interno dell’Unione.

Agenda piena anche per il presidente David Sassoli che martedì incontrerà il team di negoziatori del Parlamento europeo per il bilancio pluriennale, e un incontro in video con i giovani attivisti di “ONE Youth Ambassador” e con il primo ministro della Georgia Giorgi Gakharia.

Il Presidente Sassoli incontrerà nuovamente il gruppo di negoziatori per il bilancio pluriennale mercoledì 30 settembre, incontro al quale seguirà il meeting con i membri della presidenza della Bosnia ed Erzegovina, Herzegovina Željko Komšić e Šefik Džaferović.

LEGGI ANCHE:  Stefania Zambelli, ID: "Avviare politiche a sostegno delle piccole imprese"

Giovedì, infine, Sassoli incontrerà il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e interverrà in apertura del Consiglio europeo: l’incontro sarà seguito da una conferenza stampa prevista per le 15.30.

foto European Parliament