Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com L'agenda del Parlamento europeo. Giovani, Bielorussia e immigrazione. - Sardegnagol

L’agenda del Parlamento europeo. Giovani, Bielorussia e immigrazione.

Ieri il Parlamento europeo ha ospitato la leader dell’opposizione bielorussa Svetlana Tsikhanouskaya. Con la commissione affari esteri è stata discussa la situazione in Bielorussia. In settimana gli eurodeputati saranno chiamati a riesaminare le proprie relazioni con lo Stato bielorusso, in seguito ai fatti legati alle ultime elezioni presidenziali e alla repressione delle manifestazioni della popolazione.

Oggi la commissione Libertà civili ha votato a proposito dell’iniziativa di un meccanismo UE permanente per monitorare e prevenire peggioramenti del rispetto dello stato di diritto e dei valori dell’Unione europea negli stati membri. Nella risoluzione approvata dalla plenaria il 17 settembre il Parlamento europeo ha evidenziato il mancato rispetto dello stato di diritto in Polonia.

LEGGI ANCHE:  PE: "Ripristinare l'area Schengen il prima possibile"

La stessa commissione Giovedì 24 settembre discuterà la proposta della Commissione europea per una nuova politica UE sull’asilo e l’immigrazione con il vice-presidente della Commissione Margheritis Schinas e la commissaria agli Affari interni Ylva Johansson. La Commissione deve presentare le proposte mercoledì 23 settembre, come annunciato dalla presidente Ursula von der Leyen nel discorso sullo stato dell’Unione dello scorso 16 settembre.

Settimana importante anche per le misure a contrasto della disoccupazione giovanile. Per mitigare l’aumento della disoccupazione giovanile nell’UE a causa della pandemia di Covid-19, la commissione Occupazione oggi voterà una risoluzione per un rapido rinforzo della Garanzia giovani e un aumento dei fondi.

Gli eurodeputati delle commissioni Salute e Industria, invece, si incontreranno giovedì per l’audizione pubblica su come assicurare l’accesso ai vaccini contro Covid-19. Saranno presenti ricercatori, e rappresentanti dell’industria farmaceutica e della società civile e l’Agenzia europea dei farmaci, per parlare di test adeguati, produzione veloce e distribuzione.

LEGGI ANCHE:  Parlamento europeo: "L'UE deve regolamentare le piattaforme online".

Sabato 26 il Parlamento europeo celebrerà la giornata del multilinguismo online, invitando tutti a guardare dietro le quinte del lavoro di traduttori e interpreti, grazie anche a laboratori online interattivi.

foto Laurie Dieffembacq © European Union 2020 – Source : EP