Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Sottil e Zappa. I due giovani acquisti del Cagliari. - Sardegnagol

Sottil e Zappa. I due giovani acquisti del Cagliari.

Oggi sono stati presentati alla stampa i due nuovi acquisti del Cagliari, Riccardo Sottil e Gabriele Zappa. Con loro questo pomeriggio alla Sardegna Arena anche il Direttore sportivo, Pierluigi Carta: “Sono due ragazzi classe ’99, li abbiamo scelti perché li riteniamo funzionali al nostro progetto e alla nostra filosofia di gioco. Hanno fortemente voluto il Cagliari, altro aspetto che ha spostato gli equilibri nella trattativa. Siamo convinti che possano fare un’ottima stagione”.

Per Gabriele Zappa, difensore proveniente dal Pescara e cresciuto nel vivaio dell’Inter, l’approdo al Cagliari e alla Serie A rappresenta la conferma di un grande risultato personale: “Sto realizzando il mio sogno di bambino. Salendo di categoria, aumenta anche il grado di difficoltà. Non ho paura, ma voglia di migliorarmi in tanti aspetti, come la velocità di pensiero della giocata. Arrivo in un club importante: per me è un onore, voglio cercare di giocare il più possibile, dare il mio contributo alla squadra. Fisicamente sono pronto, la stagione scorsa è finita tardi, non c’è stato bisogno di ricaricare le pile”.

LEGGI ANCHE:  Serie A 2020/2021, Pierluigi Carta: "Affronteremo subito gare impegnative".

“Quando mi è stato prospettato di venire a Cagliari – ha aggiunto il giocatore monzese -, ero felicissimo, ho detto subito di sì. Ne ho parlato con Balzano, il quale mi ha assicurato che in Sardegna mi sarei trovato benissimo, sia per la Società che per la città”.

Un difensore con il pallino del gol, il neoacquisto del Cagliari: “A Pescara ho segnato 5 gol, ma andare in rete non è il mio compito principale. Faccio il terzino, devo pensare anche a difendere. Al limite, posso pensare di firmare qualche assist. Il mister vuole che si giochi il pallone, il suo è un calcio offensivo ma allo stesso tempo attento agli equilibri”.

LEGGI ANCHE:  Vittoria di misura contro l'Olbia.

Una stagione 2020/2021 dalle grandi aspettative anche per Riccardo Sottil: “Dobbiamo migliorare la posizione di classifica della stagione passata. Il gruppo è di grande qualità, me ne ha parlato anche Luca Pellegrini in Under 21. Per il mister parla la sua carriera: posso crescere, sotto tutti i punti di vista”.

Durante la conferenza l’attaccante torinese ha ripercorso le principali tappe del cammino verso il Club rossoblù: “Il presidente Giulini, il Direttore Carta e il mister mi hanno voluto fortemente: li ringrazio, sapere di essere così tanto desiderato è stata una spinta in più per farmi venire a Cagliari. Per un calciatore è bellissimo sentirsi parte di un progetto. Quando ho saputo dell’interessamento del Club, non ci ho pensato due volte; Cagliari è una piazza storica, ha vinto uno scudetto, vive il calcio con grande passione; senza contare i tantissimi campioni che hanno indossato la maglia rossoblù, a cominciare da Gigi Riva. Il mio primo impatto con la città e con l’ambiente è stato ottimo, come mi aspettavo. Sono molto carico, non vedo l’ora che arrivi domenica per iniziare il campionato”.

LEGGI ANCHE:  Primo allenamento per Razvan Marin.

Riccardo Sottil, Gabriele Zappa, foto Cagliari Calcio