Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com La Dinamo Banco di Sardegna ritrova la vittoria. Debutto per Justin Tillman. - Sardegnagol

La Dinamo Banco di Sardegna ritrova la vittoria. Debutto per Justin Tillman.

Torna a sorridere il Banco che si impone nella penultima sfida del girone D della Eurosport Supercoppa 2020: i giganti partono forte grazie a un primo tempo con un sontuoso 8/8 dall’arco. Gli uomini di coach Pozzecco chiudono i primi 10’ avanti 22-35, condotti da Kruslin, Bilan, Spissu e Bendzius.

Nel secondo quarto debutto assoluto in maglia Dinamo per Justin Tillman: a sorpresa l’ultimo arrivato in casa Banco di Sardegna risponde presente alla chiamata del coach e infila li primi 9 punti dei 21 totali con 8/12 al tiro. Decisivo l’apporto di Jason Burnell che firma una doppia doppia da 13 punti, 11 assist condita con 9 rimbalzi. Nell’intervallo lungo la Dinamo chiude sul +24, nel secondo tempo Devecchi e compagni gestiscono il vantaggio, c’è spazio per i giovani Re e Martis, la sfida si chiude 76-99. Lunedì ad attendere gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco c’è l’ultima sfida del girone con la VL Pesaro: un match che per il Banco vale la qualificazione alla Final Four in programma a Bologna dal 18 al 20 settembre.

LEGGI ANCHE:  Sampdoria, Maran: "Un avversario da prendere con le pinze"

Dinamo-Roma. Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Kruslin, Burnell e Bendzius, coach Bucchi risponde con Hadzic, Baldasso, Cervi, Robinson ed Evans. Riccardo Cervi apre le danze, la Dinamo però parte con energia e piazza un break di 10 lunghezze: due bombe di Kruslin e il contropiede chiuso da Burnell. Anche Bilan si iscrive a referto e coach Bucchi chiama timeout sul 2-10. Roma si sblocca con Evans ma il Banco continua la sua corsa: Bendzius punisce dai 6,75, con un 3/3 dalla lunga distanza, e Burnell a rimorchio firma un canestro and one che dice +12. La Virtus accorcia con Robinson e Baldasso dall’arco ma i giganti ricacciano indietro con Burnell e Spissu. Beane, al debutto in maglia giallorossa, infila due triple che riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra: risponde Pusica con la stessa moneta, e il Banco chiude la prima frazione con 7/7 da tre punti e 10 assist già a referto (22-35).

LEGGI ANCHE:  Vasilije Pušica è il nuovo Play della Dinamo

Pusica apre il secondo quarto e la Dinamo continua la sua corsa: parziale di 7-0, ottava tripla a segno per i ragazzi di coach Pozzecco e +20 a referto (22-42). Debutto assoluto in maglia Dinamo per Justin Tillman che infila i primi 3 punti e fa vedere la prima schiacciata della stagione. Il giocatore americano gioca 7’ e mette a segno 9 punti. I capitolini provano ad accorciare complice l’ammorbidimento difensivo della Dinamo. Alla seconda sirena il tabellone dice 37-61 per i sassaresi che al 100% da tre uniscono anche 17 assist a referto. Nel secondo tempo la Dinamo resta in controllo e risponde alla reazione della Virtus con un 7-0: i giganti sporcano il 100% dall’arco con 8/8 dei primi 20’.

Spissu e compagni scrivono il +28, si iscrive a referto anche Marco Antonio Re: la bomba del giocatore sassarese chiude la terza frazione 50-82. Seconda tripla del giocatore classe 2000, il Banco gestisce il vantaggio mentre l’ultimo arrivato Justin Tillman diventa il top scorer della sfida, con 21 punti e 8/12 al tiro, applaudito da tutta la panchina all’uscita dal campo. La sfida finisce 76-99.

LEGGI ANCHE:  Scacchi. I maestri internazionali alla Coppa Città di Oristano

Virtus Roma – Dinamo Banco di Sardegna 76-99

Parziali: 22-35; 15-26; 13-21; 26-17.

Progressivi: 22-35; 37-61; 50-82; 76-99

Virtus Roma. Hadzic 6, Beane 9, Baldasso 15, Cervi 9, Telesca 4, Ticic 1, Robinson 10, Evans 15, Nizza, Iannicelli 7, Jovanovic . All. Piero Bucchi

Assist: Baldasso 5- Rimbalzi: Cervi 9

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 8, Martis, Bilan 14, Treier, Pusica 8, Kruslin 11, Devecchi 3, Re 6, Burnell 13, Bendzius 15, Gentile, Tillman 21. All. Pozzecco

Assist: Burnell 11 – Rimbalzi: Burnell 9