Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Arbatax, Sitel, Ottana e Unilever. La Seconda commissione dice sì ai cantieri per gli ex lavoratori. - Sardegnagol

Arbatax, Sitel, Ottana e Unilever. La Seconda commissione dice sì ai cantieri per gli ex lavoratori.

Stamattina, con il voto favorevole della commissione Seconda sui pareri 73 e 74 che attuano la legge 22 del 2020, è arrivato il via libera per i cantieri per gli ex lavoratori della cartiera di Arbatax e per i cinquecento ex dipendenti della Sitel, Unilever e di altre aziende ormai chiuse come Vesuvius, Keller, Ottana Polimeri e Ottana energia, Olmedo e Sardinia Green Island.

L’assessore al Lavoro, Alessandra Zedda, ha illustrato i pareri e ha ringraziato in premessa la commissione “per la disponibilità mostrata, considerando che il provvedimento da esaminare è stato inviato soltanto ieri sera”.

L’opposizione si è astenuta “per un atto di responsabilità” e ha sollecitato con gli interventi degli onorevoli Comandini (Pd) e Manca (M5S) l’invio tempestivo della documentazione da parte della Giunta.

LEGGI ANCHE:  Sanità. Ipotesi di scorporo Microcitemico e Oncologico dal Brotzu

Soddisfatto il sardista Nanni Lancioni: “Da tempo seguo la vertenza relativa agli operai della ex Carriera di Arbatax reimpiegati nei progetti di reinserimento lavorativo di alcune amministrazioni. Sono soddisfatto nel comunicare che ormai la questione si sta avviando a conclusione certa ”.

“Nella fase di elaborazione della Legge regionale n. 22/2020 approvata il 23 luglio e recante le modalità di attuazione delle misure a sostegno del sistema economico della Sardegna, anche a salvaguardia del lavoro a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ho chiesto e ottenuto che venisse inserito uno specifico intervento finalizzato alla prosecuzione del progetto sperimentale di politica attiva per il lavoro per il reinserimento lavorativo degli operai espulsi dal settore cartario ex Cartiera di Arbatax e della Provincia di Nuoro. Alla legge – chiarisce Lancioni – è seguita la relativa delibera della Giunta, approvata la scorsa settimana. Manca solo un passaggio: l’approvazione del progetto da parte degli enti coinvolti (ossia Provincia di Nuoro, ASPAL e Comune di Tortolì) e la conseguente firma del protocollo d’intesa. Continuerò ad occuparmi della procedura fino alla sua positiva conclusione, intervenendo con tutti i mezzi a mia disposizione in queste ultime fasi al fine di scongiurare ritardi o lungaggini immotivate”.

LEGGI ANCHE:  Sa Die. L'intervento del Presidente Solinas