Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Seconda vittoria per la Dinamo. - Sardegnagol

Seconda vittoria per la Dinamo.

Un’altra grande prestazione dei ‘giganti’ è arrivata contro la Vuelle Pesaro nella seconda sfida della Eurosport Supercoppa. Nella prima frazione di gioco la Dinamo ha messo la testa avanti, trainata da un ottimo Vasa Pusica, autore di un primo tempo da 15 (sui 18 totali) punti e il 100% al tiro. Nel secondo tempo è il capitano della Vuelle Pesaro, Carlos Delfino, a condurre i suoi nella rimonta e riportare Pesaro dal -13 a un possesso di distanza. Ma nell’ultima frazione la Dinamo ha preso il largo combattendo su ogni possesso. Decisivo Marco Spissu (17 punti, 10 assist) insieme a Jason Burnell (12 pt, 14 rb). In doppia cifra con 12 punti a testa anche Bilan e Bendzius. Bene Gentile (8) e Kruslin 7pt, 6 fs).

Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Burnell,Bendzius e Gentile, coach Repesa risponde con Massenat, Cain, Robinson, Filipovity, Delfino. Il Banco apre le danze con la tripla di Bendzius e l’appoggio a canestro di Bilan. Pesaro si sblocca con Massenat. I sassaresi volano sul + 7 con Spissu dall’arco e Burnell a cronmetro fermo, Ma la Vuelle rialza la testa trascinata da 6 punti di Massenat, unico a referto nei primi 6’ di gioco: la schiacciata in contropiede di Filipovity scrive il sorpasso dei marchigiani e convince coach Pozzecco a chiamare timeout (11-10). Controbreak sassarese firmato Burnell, Delfino e Robinson rispondono per gli avversari. 2+1 di Bilan ed è 17 pari: Cain e Filipovity siglano l’allungo ma è l’energia di Pusica, top scorer del Banco con 7 punti nei primi 10’, trascina i sassaresi. 2/2 dalla lunetta e la tripla allo scadere del numero 4 chiudono il primo quarto 26-23 per la Dinamo. Nella seconda frazione il giocatore serbo prosegue la sua corsa e conduce i giganti al +10 (27-37). La Carpegna Prosciutto accorcia lo svantaggio dall’arco con Delfino e Massenat ma il Banco respinge l’attacco marchigiano con un parziale di 8-0, con Burnell, Bilan e Bendzius (33-45). Robinson si mette in proprio e prova a condurre la rimonta della Vuelle, gioco da 4 punti di Gentile e la bomba di Spissu chiudono il primo tempo 42-53.

LEGGI ANCHE:  Lega Calcio Serie A. Il tabellone della Coppa Italia 2020-21

Nella terza frazione è il capitano Delfino a suonare la carica pesarese: l’argentino classe 1982 firma un 7-2 in avvio ma la Dinamo si affida alla coppia Bendzius-Bilan che scrive il +13. Robinson si unisce alla causa e la tripla di Filloy riporta Pesaro a -5. Ci vuole parlare su coach Pozzecco, Cain riporta i suoi a un possesso e dopo 30’ il tabellone dice 59-62. Fatica la Dinamo in avvio dell’ultimo quarto, Pusica si fa perdonare lo 0 su 2 in lunetta con il recupero e l’assist per Bendzius. Il Banco aumenta l’intensità, lotta e difende: bomba di Spissu del nuovo +8, stoppata di Burnell e il canestro a rimorchio di Gentile che dice 61-71 con 5’30’’ da giocare. Ancora Spissu a punire dall’arco, Drell conduce il tentativo di rimonta con un break di 4 lunghezze. Gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco però vogliono chiudere la sfida: Kruslin monetizza il quarto fallo di Tambone, Pusica punisce dai 6.75 e Spissu con la quarta bomba scrive la doppia doppia con 14 punti e 10 assist per il 65-82. Pesaro accorcia ma alla sirena il tabellone dice 86-71.

LEGGI ANCHE:  Dinamo inarrestabile contro la Vanoli Cremona

VL Pesaro – Dinamo Banco di Sardegna 71-86

Parziali: 23-26; 19-27; 17-9; 12-24.

Progressivi: 23-26; 42-53; 59-62; 86-71.

VL Pesaro. Drell4, Massenat 12, Filloy 6, Calbini, Cain12, Robinson 14, Tambone, Basso, Serpilli, Filipovity 8, Zanotti 2, Delfino 13. All. Jasmin Repesa.

Assit: Robinson 10 – Rimbalzi: Filipovity 9

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 17, Bilan 12, Treier, Pusica 18, Kruslin 7, Martis, Devecchi, Re, Burnell 12, Bendzius 128, Gentile . All. Pozzecco

Assist: Spissu 10 – Rimbalzi: Burnell 14

foto Niccolò Caranti commons wikipedia