Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com L'Università di Sassari avvia i cantieri degli edifici universitari. - Sardegnagol

L’Università di Sassari avvia i cantieri degli edifici universitari.

Investimenti per circa 70 milioni di euro. Questo l’impegno economico definito dall’ateneo sassarese per l’ammodernamento delle strutture edilizie universitarie.
Un piano importante deciso anche per contribuire alla ripartenza del territorio sassarese e supportare l’indotto economico della comunità locale della principale città del Nord Sardegna.

Rendering interventi Uniss

“Tra giugno e luglio – fanno sapere dall’Università di Sassari – sono stati avviati i lavori della ristrutturazione dello storico complesso di piazza Università, per un importo di 8,9 milioni di euro, e i lavori di ristrutturazione della sede del Dipartimento di Veterinaria, per 2,3 milioni. La ristrutturazione del complesso di piazza Università prevede la riqualificazione impiantistica del palazzo seicentesco sede dell’Amministrazione Centrale e la ristrutturazione degli spazi dell’ex Estanco, compreso il restauro della Torre Tonda che sarà valorizzata nell’intervento di riqualificazione generale, la cui Direzione Lavori è seguita direttamente dalla Soprintendenza di Sassari”.

LEGGI ANCHE:  Sassari: Gian Vittorio Campus firma l'Ordinanza 37
Rendering interventi Uniss

Allo stato attuale, ancora, sono in corso di realizzazione da inizio anno, con limitate soste per l’emergenza Covid, i lavori di realizzazione del Polo Umanistico di via Roma – via Diaz, per un investimento di circa 10,8 milioni di euro, e la ristrutturazione della sede del Dipartimento Economia e dell’area ex Orto Botanico per 2,3 milioni.

Sono, invece, in fase di consegna i lavori di realizzazione dell’Azienda Veterinaria La Crucca, per 1,3 milioni, e la Costruzione della nuova sede del Dipartimento di Chimica e Farmacia nel complesso di Monserrato.