Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Lotta al tumore nei bambini: il Parlamento europeo partecipa a “Settembre d’oro” e si illumina d’oro. - Sardegnagol

Lotta al tumore nei bambini: il Parlamento europeo partecipa a “Settembre d’oro” e si illumina d’oro.

Il Parlamento europeo partecipa a “Settembre d’oro” per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione dei bambini colpiti da tumore. L’edificio si colorerà d’oro dall’1 al 6 settembre proprio per rimarcare la sensibilità delle istituzioni europee sul tema e la vicinanza ai bambini e famiglie europee.

In Europa sono 35.000 i casi di tumore diagnosticati ogni anno nei bambini. Anche se il tasso di sopravvivenza è dell’80% su cinque anni, ci sono grandi differenze fra i vari Paesi europei a causa delle disuguaglianze nell’accesso alle cure. La leucemia è il cancro più frequente e più letale nei bambini, rappresentando il 30% dei nuovi casi e delle morti ogni anno.

Secondo le ultime rilevazioni europee le persone sopravvissute a un tumore nell’infanzia nell’ultimo anno sono state circa 500mila. Numeri importanti che hanno portato il Parlamento europeo a costituire una commissione speciale sulla lotta ai tumori per lavorare sulle azioni concrete dell’UE in questo campo.

Ewa Kopacz, foto ©  European Union Source EP: Didier Bauweraerts

Per la vice-presidente del Parlamento europeo Ewa Kopacz, già ministra della salute in Polonia: “Dobbiamo lavorare per la prevenzione dei tumori nell’infanzia, ma anche assicurare che i bambini che si trovano davanti a una diagnosi di tumore abbiano tutti lo stesso adeguato accesso alle cure, anche nella fase di convalescenza”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus e tracciamento, Commissione: "Collegare le applicazioni nazionali".

“Illuminando il Parlamento d’oro – ha proseguito Ewa Kopacz -, mandiamo un segnale forte di solidarietà e di sostegno ai bambini e ai ragazzi che lottano contro il cancro, alle loro famiglie, ai bambini che sono guariti e a tutto il personale sanitario che li ha aiutati”.