Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Air Italy, M5S Sardegna: "Dall'azienda condizioni inaccettabili". - Sardegnagol

Air Italy, M5S Sardegna: “Dall’azienda condizioni inaccettabili”.

Nell’ultimo incontro tra i rappresentanti sindacali e i vertici di AirItaly, sono state presentate le ultime proposte ai lavoratori a rischio di licenziamento. Condizioni che sono state definite come ‘inaccettabili’ dal consigliere regionale del M5S e vice presidente della Commissione Trasporti, Roberto Li Gioi: “ Dall’esito dell’incontro con i rappresentanti sindacali tenutosi stamattina emerge chiaramente la volontà dell’azienda di eludere la consuetudine di anticipo della cassa integrazione e della quota del fondo di sostegno del trasporto aereo. Vincolare la richiesta di cassa integrazione a condizioni simili significa arrecare un altro enorme disagio ai lavoratori, che saranno costretti a dover attendere i tempi tecnici, sicuramente più lunghi, necessari all’erogazione dell’assegno da parte dell’INPS. È giunto il momento di guardare attentamente a questa vertenza che ha mostrato sin dall’inizio aspetti ambigui e condizioni vergognose”.

Roberto Li Gioi, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Roberto Li Gioi, foto Sardegnagol riproduzione riservata

“L’aspetto paradossale in questa vicenda – ha proseguito l’esponente pentastellato – è che proprio oggi, nel momento in cui grazie al Decreto agosto si avrebbe più tempo affinché parti sociali e azienda possano valutare soluzioni alternative valide, i vertici di Air Italy abbiano una grandissima fretta di chiudere una partita così importante, dimostrando scarsissima sensibilità. Prima dello scoppio dell’emergenza epidemiologica da Covid l’azienda ha infatti tentato di procedere con cautela, avviando la procedura di liquidazione in bonis per poter pagare fornitori, dipendenti e chiudere le cause pendenti, mentre oggi ha fretta di chiudere utilizzando i soldi dei contribuenti. La sensazione è quella che si stia tentando di sfruttare l’emergenza per scaricare i dipendenti. Questo è assolutamente inaccettabile”.

LEGGI ANCHE:  Concluse le riprese del video sull'accessibilità turistica per sordi, ciechi e ipovedenti

foto Sardegnagol riproduzione riservata.