Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Inizia la sei giorni della Bjj Summer Week - Sardegnagol

Inizia la sei giorni della Bjj Summer Week

È lungo l’elenco dei giovani sportivi che stamattina si sono raccolti al Municipio di via Roma 145 per l’apertura ufficiale della Bjj Summer Week 2019. La sei giorni internazionale dedicata al Brazilian Jiu Jitzu che dal 18 al 23 settembre porterà a Cagliari oltre 400 fra atleti, istruttori, tecnici e accompagnatori provenienti da tutto il mondo. Nella gremita sala consiliare del municipio cagliaritano l’incontro è stato aperto da Emanuele Frongia, in rappresentanza dell’associazione S’Animu che organizza l’evento: “Questo evento sta creando un grande movimento, una comunità capace di promuovere i valori positivi dello sport e un concetto di turismo a 360° per la nostra città”. 

Entusiasmo espresso anche dall’Assessore allo Sport, Paolo Spano: “Sono fiero di essere qui con voi poichè sono convinto sostenitore delle arti marziali. Essendomi cimentato nel karatè in gioventù sostengo il potere delle arti marziali nella promozione di una cultura del rispetto e dei sani valori. Sarebbe bello – riferendosi alla platea di atleti – avervi nelle scuole per insegnare il rispetto ai nostri giovani e combattere la piaga del bullismo e , in generale, una generale perdita dei valori da parte dei giovani”. 

Complimenti anche dal collega delle attività produttive e turismo, l’Assessore Alessandro Sorgia: “Benvenuti a Cagliari. Qui in questa sala si prendono le decisioni della città. La vostra presenza è importante e conferma che possiamo promuovere un concetto di turismo a tutto tondo nel nostro comune, realizzando una sinergia tra turismo religioso, enogastronomico e sportivo. Il nostro obiettivo è di farvi innamorare della nostra città e di farvi raccontare le bellezze della nostra città ai vostri amici, parenti”. 

Emanuele Frongia Paolo Spano Alessandro SorgiaA chiudere gli interventi delle istituzioni il Sindaco, Paolo Truzzu: “Ringrazio gli organizzatori della Bjj Summer Week e tutti i presenti per aver scelto Cagliari e benvenuti nella città più bella del mondo. Spero che questi giorni per voi siano una grande opportunità per scoprire il nostro amato comune. Città di mare e di arte”.

L’incontro poi è entrato nel vivo con gli interventi dei maggiori atleti legati al mondo del Bjj, come Nicholas Books, pioniere del jiu jitsu brasiliano in Europa e fondatore dell’accademia Mill Hill BJJ di Londra e Dario Macchi, qui anche nella veste di presidente dell’Unione Italiana Jiu Jitsu (UIJI): “Nel 2015 ho girato un documentario sul Brazilian Jiu Jitsu per capire l’essenza e identificare se tale disciplina sia più ascrivibile ad essere un gioco, una filosofia o uno sport. Siamo dell’idea che il Bjj trascende queste categorie e reputiamo che il Bjj rappresenti più un movimento di aggregazione, capace di creare legami, promuovere valori sportivi e lavoro. L’evento di oggi rappresenta, infatti, una tessera di un grande mosaico poichè si inserisce all’interno di una rete di eventi nazionali e internazionali che stiamo portando avanti con migliaia di atleti. Quest’anno a Cagliari partecipano ben 400 atleti, un 30% in più rispetto alla precedente edizione di Cagliari”.

I numeri della Bjj Summer Week consistono in 5 giorni di attività con ben 5 seminari tecnici, 2 sessioni open mat al giorno, feste, escursioni ed eventi nelle migliori località dell’isola. Ancora il programma vede la partecipazione di 11 atleti internazionali tra i migliori al mondo come Rodolfo Vieira, Bruno Malfacine, Michelle Nicolini, Nicholas Brooks, Ze Radiola, Luca Anacoreta, Alain Guerra Pozo, Dario Bacci, Lyubo Kumbarov e Max Caralho. 

LEGGI ANCHE:  Il basket italiano si ferma per il Coronavirus